Il lettering di via Luigi Chiarini /1

L’estate scorsa abbiamo fatto un salto in via Marylin Monroe, ricordate l’evento Colla ideato dall’artista Andy Green con l’intento di dedicare particolare attenzione a due particolari rami della Street Art: Stiker Art e Poster Art (vedi articolo del 5 luglio 2014). Lì vicino in una strada parallela dedicata a Luigi Chiarini; persona di primo piano del cinema italiano del ventennio fascista, Chiarini è stato tra i fondatori del Centro Sperimentale di Cinematografia, ma è tristemente ricordato più che altro per essere stato uno dei firmatari del Manifesto della razza ed aver appoggiato la emanazione delle famigerate leggi razziali del ’38. Strano che, in un paese che si reputa democratico, si sia permesso che qualche losco funzionario nostalgico abbia intitolato una strada a questa persona. Ah, dimenticavo, noi non abbiamo mai avuto una Norimberga.

Chiusa la parentesi, torniamo in questa strada, lì ci sono due lunghi muri liberi, di quelli che l’amministrazione comunale romana ha messo a disposizione di chiunque voglia cimentarsi nel presentare al viandante le proprie opere pittoriche. Premesso che, nei giorni a seguire, avremo modo di presentarvi in modo esaustivo tutte le opere presenti in via Chiarini,questa sera del 20 gennaio ci soffermiamo su un’opera collettiva realizzata da un gruppo di amici Writers dei quali riamo riusciti a procurarci anche i nominativi, scusandoci fin da ora per gli street artist non citati.

Ecco i nomi degli artisti che possono essere seguiti da una sigla maiuscola che, in tal caso, sta a indicare la Crew di appartenenza:

Anko FKZ, Toad FSZ, Teddy Killer, Dens, Hitnes, Tools, Gojo, Ike AEROEScrew, Pepsy TLM FS, Hoek AEROES, Cimpa TLM FS, Tosh TLM FS,  Tosh TLM FS, Orma o Zampetta (non ha propriamente una tag, come firma disegna un orma di un cane), Trota TLM THE.

Ed ecco la “murata” tra amici per festeggiare il breve ritorno di un amico, Tosh street artist anche lui, trasferitosi, per motivi di lavoro, in Giappone!

*Per esigenze tecniche l’opera è stata divisa in cinque sezioni

_MG_4114_stitch

_MG_4119_stitch

_MG_4125_stitch-Modifica

_MG_4129_stitch-Modifica

_MG_4133_stitch-2

Ecco ora alcuni particolari figurativi inseriti nell’opera:

_MG_4140     _MG_4141

_MG_4136      _MG_4137

_MG_4138      _MG_4139

E per finire il muro libero di via Chiarini:

_MG_4190

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...