Il lettering di via Luigi Chiarini /4

Avevamo lasciato a metà, da diverso tempo, il resoconto di una nostra visita in via Luigi Chiarini, una strada all’estrema periferia sud di Roma, in un quartiere nuovissimo, tutto fatto di case con giardino che immaginiamo siano bellissime; peccato che fuori dai cancelli però ci sia il nulla, se vi capita di andare in quella zona sorgerà spontanea, dentro di voi, la domanda: “ma gli umani dove sono?”. Passa una macchina ogni tanto, come ogni tanto sfreccia via veloce un autobus rigorosamente vuoto; intorno solo cemento armato a corredo di immensi nastri di asfalto.

E’ una vera fortuna che su quei muri, concessi dal Comune di Roma Capitale al mondo dei Writers (muri liberi) per dare libero sfogo alla loro arte creativa senza incorrere nei rigori della legge, ci siano delle vere e proprie esplosioni di colori, un susseguirsi, senza soluzione di continuità di opere d’arte che non sfigurerebbero all’interno di qualsiasi museo di arte contemporanea.

Orbene abbiamo ritenuto opportuno trattare oggi questo argomenti perché proprio ieri, l’amministrazione comunale di Roma, in pompa magna, ha annunciato di aver realizzato la sua prima mappa di street art a Roma.

Il motivo è semplice quindi: vogliamo verificare se la qualità delle fotografie delle opere realizzate sui muri liberi della città  risulta essere migliore nella mappa edita dal comune piuttosto che nel progetto “FotografiaErrante”. Intanto qui si dà per scontato che le opere prodotte dagli street artist romani sui muri liberi concessi dal Comune abbiano sicuramente trovato posto, se non tutte magari le più raffinate, tra le 330 censite dalla mappa; oppure si da il caso che noi siamo in difetto cognitivo? Mica per caso “Zetema” si è limitata a realizzare il catalogo in luogo e per conto delle varie gallerie d’arte contemporanea di Roma e di qualche, anche lodevole, progetto di amore per il proprio quartiere da parte di studiosi animati di buoni propositi? In tal caso qualcuno dica ai nostri amministratori che la Street Art è un’altra cosa e già che c’è, faccia capire loro che  la riqualificazione urbana delle periferia si fa con ben altre risorse!

4.5

in compagnia di Bol 23………………

4.10

…………………..in via Luigi Chiarini a fare scorpacciata di Lettering

4.14     4.13

4.12     4.11

4.9     4.8

4.7     4.6

4.3     4.1

4.2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...