Sulle sponde del Liri /5

Siamo arrivati alla quinta puntata del reportage dalla Cartiera abbandonata che ha sfruttato per tantissimi anni le chiare acque del fiume Liri per realizzare carta bianchissima idonea per la stampa di libri e riviste. Questa sera parliamo di un collettivo artistico e culturale romano; si chiama Studio Sotterraneo, di esso fanno parte un gruppo di artisti della avanguardia italiana che hanno le radici sull’intero globo; è un perfetto esempio di integrazione che dà alberi rigogliosi e frutti superbi, si va dal Perù all’Abruzzo, dal Messico alla Calabria. Il collettivo ha la sua sede al Pigneto, in via Capitan Ottobono, si tratta di uno studio artistico dove vengono organizzati di sovente mostre ed incontri culturali. Nella Cartiera abbandonata, il 31 luglio, c’erano due membri di questo collettivo, Carlos Atoche e Luis Alberto Alvarez. Per sala espositiva hanno scelto quella che sembra essere la navata centrale di una chiesa sconsacrata, lunghissima, altissima; Atoche ha scelto l’abside, Alvarez la parete opposta; questo sono le opere da loro realizzate:

      IMG_0365

l’opera di Carlos Atoche

IMG_0346     IMG_0344

l’artista al lavoro

IMG_0386

la firma

IMG_0388     IMG_0384

sopra e sotto, tre visioni d’ambiente

IMG_0338

————————————————–

IMG_0382

l’opera di Luis Alberto Alvarez

IMG_0364     IMG_0362

l’artista al lavoro

IMG_0367

sopra e sotto, due visioni d’ambiente

IMG_0366

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...