Il lettering di Riva Ostiense /2

Questa sere torniamo a Riva Ostiense, quella parte di Lungotevere che, partendo da via del Porto Fluviale, si perde nel nulla dopo aver costeggiato da una parte la zona di Archeologia Industriale che fu il gazometro di Roma e dall’altra un ponte pedonale nuovo di zecca e una sponda del Tevere con un campeggio “sui generis”.

Il lungo muro che delimita e protegge l’ex gazometro è divenuto, nel tempo, una ambita parete espositiva per i giovani street artist romani; l’avevamo visitata il 7 marzo scorso; da allora si è rinnovata, in particolare c’è un lungo murale dipinto da una Crew molto organizzata e con le idee molto chiare.

Questi ragazzi hanno realizzato un lungo murale che nel tempo si è trasformato specie nella colorazione; ecco l’antefatto che presentiamo, per motivi di spazio, in tre tronconi (l’intero murale sarebbe giocoforza apparso molto piccolo e quindi non godibile):

2a

prima parte

2c

seconda parte

2d

terza parte

2f     2e

particolari

2g

intimità familiare

Nel corso del completamento dell’opera, in particolare il colore di fondo è cambiato sensibilmente fino a quando è divenuto decisamente più scuro. La cosa ha dato più eleganza all’opera!

2h

sezione di sinistra

2i

sezione centrale

2l

sezione di destra

 Non c’è che dire, questo lungo murale è di sicuro effetto; tant’è che oltre che essere ammirato dai viandanti e dai frequentatori assidui del luogo,

2m

viene spesso scelto come fondale per performance artistiche:

2n

2o     2p

2q

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...