Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /233

Parco degli Acquedotti, quartiere istituzionale Appio Claudio, il XXV di Roma. In mezzo al verde che fa da corollario ad uno degli acquedotti che portavano acqua in abbondanza alla città che ha fatto la storia, c’è un obbrobrio all’italiana: un impianto di trasformazione elettrica che serve la zona Statuario/Capannelle. Per fortuna quell’orrendo muro in cemento armato che circonda trasformatori e traliccio è stato umanizzato con due opportune opere di lettering fotografate nel mese di marzo del trascorso 2015 (la seconda è abbastanza datata; era già stata rilevata da noi nel corso di un’incursione del marzo 2013):

233a

prima opera, realizzata sulla parete sud del sito

233b

visione ambientale

233c

seconda opera, realizzata sulla parete nord del sito

233d

l’ambiente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...