Monti

Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /154

Questa sera restiamo al centro di Roma, cambiamo solamente Rione, lasciamo Campo Marzio, entriamo a sud nel Rione  Trevi e percorriamo d’un fiato il traforo Umberto I; attraversiamo via Nazionale e ci immergiamo nel I Rione di Roma: Monti. Lì, in una strada abbastanza battuta, se siete veramente curiosi ed attenti osservatori dell’ambiente, sicuramente avrete la fortuna di incappare con la vista nelle finestre di Borondo; ci sono due persone rigorosamente graffiate nei vetri, probabilmente un padre ed un figlio adolescente, che sembrano dialogare fra loro. Per fortuna del viandante le persiane che incorniciano quelle finestre sono, a quanto pare, perennemente aperte.

154a

le opere

154b    154c

il contesto ambientale

Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /124

C215, lo street artist francese grande sviluppatore dello stencil ha realizzato tante opere lungo le strade del centro di Roma. Quella che presentiamo stasera, un piccolo francobollo, ha come supporto una cassetta per le impostazioni. Siamo nel Rione Monti, in via Cavour quasi alla confluenza in largo Corrado Ricci, che si affaccia sui Fori Imperiali. Notizie su C215 le trovate su questo progetto, nell’articolo relativo ai murales della fermata metro Spagna del 8 maggio 2014 e nei murale al giorno numero 16 e 66.

124a

l’opera

124b

l’ambiente

Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /123

Questa sera presentiamo due opere di Lex e Sten, affiatata coppia di street artist, lei tarantina, lui romano; di loro abbiamo parla diffusamente nel murale al giorno numero 80. Le opere che presentiamo sono state affisse sui tabelloni pubblicitari metallici una volta disseminati un po’ dappertutto dal comune di Roma, ora finiti praticamente in disuso da quando c’è stata l’invasione dei mega tabelloni gestiti direttamente dalle molteplici agenzie pubblicitarie. Siamo nel Rione Monti, uno dei più suggestivi e grandi di Roma; si estende tra via Venti Settembre, via dei Fori Imperiali, via S.Giovanni in Laterano, via Merulana, via Quattro Fontane. Con precisione siamo in via delle Carine e via del Colosseo.

volto di ragazzo (via delle Carine)

123b

volto di donna (via del Colosseo)

123c     123d

l’inserimento nell’ambiente

Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /12

Oggi 12 luglio 2014 un classico della street art: Borondo, spagnolo di Segovia. Le sue figure antropomorfe sembrano nascere dal nulla, come la fenice; basta una spolverata di vernice bianca ed ecco il miracolo, con un sapiente uso di un semplice raschietto acuminato Borondo riesce a far emergere personaggi che esprimono intense emozioni; quando poi il tutto avviene graffiando un vetro il risultato è emozionante.

 

2014-07-12a

 

siamo i via Nazionale, altezza traforo; la vetrina appartiene ad una ex banca (forse banca di Roma) 

2014-07-12b