Above

Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /108

Questa sera, 6 dicembre, facciamo un salto a S.Lorenzo, storico quartiere romano di cui abbiamo avuto già occasione di parlare nel corso dell’anno. Siamo subito fuori dalle mura Aureliane, ai margini della via Tiburtina; qui, patria della movida studentesca, gli street artist hanno trovato una platea naturale per esporre le proprio opere. Tutti i figurativi hanno lasciato il segno, dalle colonne storiche ed affermate dell’arte Con”temporanea” ai giovani alle prime armi però con le idee molto chiare.

Vi mostriamo questa sera l’opera di Above realizzata su di una serranda di un locale commerciale, in via dei Piceni. Above, letteralmente “Sopra” in inglese, che ha deliberatamente scelto di mantenere la sua identità nascosta, ha cominciato a dipingere “on the road” a 15 anni sulle squallide pareti dei carri merci delle ferrovie californiane. Tra le suo opere più significative non si può non menzionare il bellissimo rapinatore disegnato a fianco di un bancomat di Lisbona che sembra togliere i soldi ai correntisti per darli a poveri elemosinanti seduti per terra.

L’opera qui ritratta che rappresenta un moderno gladiatore romano con in mano un  rullo di imbianchino,  è gemella di un’altra sua creazione comparsa che aveva realizzato l’anno scorso, sempre a Roma, in via di san Giovanni in Laterano.

108a

l’opera

108b

il contesto ambientale

Annunci