BR1

Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /121

Ricordate BR1 lo street artist dell’effimero per eccellenza, quello che attacca i suoi immensi poster sugli spazi pubblicitari delle nostre città. Lui è torinese e qualche volta si è spinto fino a Roma dove qualche tempo fa ha esposto alla Laszlo Biro, la galleria underground di via Braccio da Montone al Pigneto. Nelle sue puntate nella città eterna ci ha lasciato opere incantevoli; di una in via Fanfulla da Lodi (vedi murale al giorno numero 48) stranamente ancora in vita dopo tanto tempo, restano solo piccoli brandelli; un’altra, doppia (vedi murale al giorno numero 9, sotto la calata della obbrobriosa sopraelevata di via Prenestina, sempre in zona Pigneto, scomparve dopo pochi giorni sopraffatta dai manifesti pubblicitari. Oggi  siamo qui a presentarvi un’altra opera di BR1, molto più rara, che sembra abbia resistito meno di un giorno. Siamo in via Casilina, subito dopo Porta Maggiore, dove c’è la rampa della tangenziale, sì proprio quella dove il ragionier Ugo Fantozzi si cala dal balcone per prendere il bus per recarsi in ufficio e dal quale viene risputato in corsa!

121a

l’opera

121b

l’ambiente

Annunci

Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /48

L’arte di BR1 è tra le più effimere; sì perché lui attacca i suoi grandi stencil sui cartelloni pubblicitari che affollano le nostre città ed è una gara contro il tempo, da parte degli attacchini, per ricoprire le sue opere con manifesti reclamizzanti un profumo, un pannolino, un cibo precotto da rabbrividire o magari una vernice. Quest’opera invece, attaccata in via Fanfulla da Lodi, nel quartiere frikkettone del Pigneto a Roma, sta battendo tutti i record; è lì (almeno fino al 1 settembre) da alcuni mesi , comincia a mostrare tutti i segni del tempo, brandelli che si perdono e colori che lentamente sbiadiscono, ma lui (il colonnello) se ne sta lì immobile ad attendere qualcuno che non arriva mai.

2014-09-15a

l’opera

2014-09-15b

 inserita nell’ambiente

Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /9

9 Luglio, è la volta di un artista torinese: BR1. Le sue opere sono veramente effimere. Pensate, affigge abusivamente le sue opere su grandi tabelloni pubblicitari che hanno invaso nell’ultimo ventennio le nostre città. A volte l’esposizione, che dura comunque poco,  è veramente brevissima: si presenta l’attacchino e copre l’opera con un rozzo manifesto pubblicitario……………. di una conserva, di un biscotto, di un paio di jean o di qualche fast food.

Qui siamo a Roma, manco a dirlo, quartiere Pigneto, dove la vergognosa sopraelevata della tangenziale est affluisce sulla via Prenestina.

 

2014-07-09a2    2014-07-09a1

2014-07-09b