Gesta Future

Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /217

Nel il murale al giorno numero 189 del 23 maggio scorso accennammo al festival YOUTH MARKET, manifestazione di street art che coinvolse una folta schiera di artisti che cambiarono, nel corso di un fine settimana, il volto del mercato Appagliatore di Ostia, città nella città, sezione rivierasca della Capitale. Iniziamo questa sera una rapida carrellata delle opere esposte sui muri di quel mercato. Gli artisti sono, nell’ordine,  ADR, Nicola Alessandrini, Guerrilla Spam, Gesta Future, Andy Green e Solo

217b

ADR

—————————————–

217c

Nicola Alessandrini

——————————————————

217e

Guerrilla Spam

————————————–

217f

Gesta Future

——————————————–

217g

Andy Green

——————————————

217a

Solo

———————————————

Annunci

Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /196

A Torrenova, borgata romana dell’estrema periferia est, alla confluenza fra le vie di Torrenova e Celio Caldo, c’è un piccolo parco, frequentatissimo dai residenti, che lascia a desiderare per quanto riguarda la manutenzione; il giorno della nostra visita l’erba era alta circa un metro e dava segni di ingiallimento sotto la sferza del caldo sole del maggio avanzato. Un gruppo di street artist, da qualche giorno, si era preso la briga di affrescarne i muri che lo separano dalle abitazioni limitrofe. Gli artisti sono: Orion, Gesta Future, Darek Blatta, DesX e Beetroot. Come al solito in questi casi, ve ne diamo un reso conto dettagliato.

196a

Orion, opera n. 1

196b

l’opera inserita nell’ambiente

196c

Orion, opera n. 2

196d

l’opera inserita nell’ambiente

196e

muro a sei mani di Gesta Future, Darek Blatta e DesX

196f

Gesta Future

196g

Darek Blatta

196h

DesX

196i

l’opera di Beetroot

196l

l’opera inserita nell’ambiente

196m

uno scorcio del parco

Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /168

Con quattro articoli di maggio 2014 a lui dedicati e con il murale al giorno numero 8 dell’8 luglio 2014 avevamo fatto la conoscenza dello street artist Gesta Future. Da allora l’artista, dopo aver girovagato per l’Europa per entrare a contatto con le avanguardie pittoriche di quei paesi, si è dedicato alla sperimentazione nuovi canali artistici.

In questi giorni, ritornando alla sua vecchia passione che è stato il muro assaltato con bombolette di colori sgargianti, ha realizzato una nuova opera al Parco delle Energie (ex Snia):

168a

l’opera

168b

il sole che nutre la rose antropomorfe

168c

l’inserimento dell’opera nell’ambiente

Gesta Future realizza la sua opera “Restiamo Umani” /3

 

L’artista, Gesta Future, ha appena terminato la fatica di produrre una raffinata opera di street art.

Ecco il dipinto “Restiamo Umani” in tutto il suo splendore.

 

_MG_6782

A chi chiede il perché dell’opera, l’artista risponde:  l’ opera ha l’ obiettivo di far riflettere sulla condizione umana attuale, un’ invito a far prevalere il lato positivo che è insito in ognuno di noi.

E qui di seguito presentiamo tre stupendi particolari dell’opera.

_MG_6783

_MG_6785

_MG_6784