Ostia

Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /223

Murale al giorno particolare quello di oggi. Vi parliamo di uno, e forse il più grande, degli uomini che hanno calcato la scena italiana nel ventesimo secolo: Pier Paolo Pasolini. Quello che è apparso nel corso dell’anno su tante opere di street art, ma con una in particolare, del tutto abusiva, ha fatto schierare dalla parte dei writer anche i loro nemici giurati che rispondono al nome di “Roma fa schifo”. Pensate, quando una delle tante opere di Ernest Pignon Ernest, voglio precisare, esposte abusivamente in varie parti della città (e non diciamo in periferia, ma sui muri della città storica ed a volte su veri e propri monumenti, tipo ponti costruiti dagli antichi romani) è stata vandalizzata, quei signori (eufemismo) hanno gridato allo scandalo e si sono schierati (sic) dalla parte di chi nottetempo, sfidando la legge ed il buoncostume, espone le proprie opere d’arte!

Di murales dedicati al grande uomo ne sono stati realizzati molti, ricordiamo tra i tanti quello di Nicola Verlato a Torpignattara (murale al giorno numero 172 del 26 aprile scorso), quello di Omino 71 e Mr. Klevra ad Ostia, quello di Diavù alla Marranella, ancora quello di Maupal sempre a Ostia, quelli di Omino 71  di Maupal in via Fanfulla da Lodi al Pigneto.

Ecco quindi una delle tante copie l’opera di Ernest Pignon Ernest, quella esposta all’Isola Tiberina, sotto Ponte Cestio (quella apparsa in via di Porta Portese, di fronte al cinema Nuovo Sacher, intorno alla metà dello scorso mese di maggio, ve l’abbiamo già presentata con il murale al giorno numero 184 del 17 maggio scorso)

223a

l’opera

 223b

223c

visitatori

E per finire una carrellata delle opere degli artisti sopra citati:

223l

Pasolini condiviso da Omino 71 e Mr. Klevra (C.F.P. Pier Paolo Pasolini di Ostia)

223m

Pasolini visto da Diavù

223p

l’opera di Maupal in via Fanfulla da Lodi

223o

l’opera di Omino 71, sempre in via Fanfulla da Lodi

223n

Pasolini visto da Maupal (C.F.P. Pier Paolo Pasolini di Ostia)

Annunci

Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /218

Seconda ed ultima parte del nostro reportage fotografico da Ostia; ricordiamo che l’intervento artistico si è sviluppato sulle pareti esterne ed interne del mercato Appagliatore.

Oltre a queste due opere di splendidi esercizi calligrafici opera di gruppo di artisti locali:

218a

IMG_4471-Modifica

oltre a quelle presentate con il murale al giorno numero 217 ecco ora le opere realizzate da Diamond, Geometric Bang, Bol 23, collaborazione AtocheAlverez di Studio Sotterraneo, DesX e collaborazione Mr. Thoms – Guerrilla Spam:

218b

l’opera di Diamon

218bb

particolare

218c

l’opera di Geometric Bang

218d

l’opera di Bol 23

IMG_4479

Lalla

218f

opera a due mani: Carlos Atoche e Luis Alberto Alvarez

218g

particolare d’angolo

218h

l’opera di DesX

218hh

incontro ravvicinato

218i

l’opera di Mr. Thoms e Guerrilla Spam

218iiiii 218iiii

218iii 218ii

particolari dell’opera

———————————-

—————————————————

218l

Mani

—————————————-

———————————————————

——————————————————————–

PRESENZE

218m

218n     218o

218p     218q

218r     218s

 218t     218u

218z

————————————————-

218v

elogio dell’acqua pubblica

Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /217

Nel il murale al giorno numero 189 del 23 maggio scorso accennammo al festival YOUTH MARKET, manifestazione di street art che coinvolse una folta schiera di artisti che cambiarono, nel corso di un fine settimana, il volto del mercato Appagliatore di Ostia, città nella città, sezione rivierasca della Capitale. Iniziamo questa sera una rapida carrellata delle opere esposte sui muri di quel mercato. Gli artisti sono, nell’ordine,  ADR, Nicola Alessandrini, Guerrilla Spam, Gesta Future, Andy Green e Solo

217b

ADR

—————————————–

217c

Nicola Alessandrini

——————————————————

217e

Guerrilla Spam

————————————–

217f

Gesta Future

——————————————–

217g

Andy Green

——————————————

217a

Solo

———————————————

Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /189

Oggi ad Ostia, ridente quartiere costiero della città di Roma, si è svolto YOUTH MARKET, un festival che ha coinvolto un folto stuolo di street artist romani e non, da Mr. Thoms a Guerrilla Spam, da Carlos Atoche  a Nicola “Nik” Alessandrini ed altri che si sono scatenati artisticamente sul muro di recinzione del mercato Appagliatore trasformandolo in una tavolozza multicolore. C’erano anche Andy Green e ADR con i loro originalissimi ed accattivanti poster,  Solo e Diamond con i loro murales ad effetto, uno strabiliante Bol 23 con i suoi paperi di un mondo felice. E per finire Geometric Bang e un raffinato Gesta Future.

A margine di questo evento, in via delle Sirene, a ridosso del lungomare Paolo Toscanelli c’è stato un grosso fermento artistico; sul muro di recinzione di uno stupefacente fabbricato d’epoca è apparsa una splendida opera (poster) di Guerrilla Spam, eccola:

 

 189c

l’opera

Ed ora tre particolari dell’opera:

189e     189d

189f

E per finire, l’ambiente espositivo:

189g